VENICE
OFFSHORE PORT

innovare per competere globalmente

Royal Haskoning: “Le ottimizzazioni genereranno importanti risparmi”

Venice OFFSHORE PORT

Il layout definitivo del nuovo porto container offshore-onshore di Venezia riduce i costi per l’equipement del 25%, facendo risparmiare al porto milioni di euro.

La società di consulenza internazionale di ingegneria e project management  Royal HaskoningDHV  ha completato il layout definitivo del nuovo porto container offshore-onshore di Venezia. Il layout  e le ottimizzazioni delle dotazioni infrastrutturali genereranno importanti risparmi sia in termini di investientoc he di costi operativi, consentendo all’Autorità Portuale di venezia un notevole risparmio.

Questo è quanto si riporta nell’ultimo comunicato stampa di Royal Haskoning, uno degli advisor tecnici del progetto.

Il Capitano Antonio Revedin, Strategic Planning and Development Director del Porto di Venezia ha dichiarato, “Il design integrato del terminal offshore-onshore e il sistema di trasferimento delle merci offre performance all’altezza dei migliori terminal container del mondo. Consente, inoltre, notevoli risparmi economici e il modo in cui il terminal opera porterà benefici tangibili. Saremo in grado di far ormeggiare le ultime navi portacontainer ‘super-sized’, ridurre notevolmente il tempo di trasferimento e operare a piena capacità senza duble handling, nonchè gestire il tutto con la massima flessibilità. Ora siamo pronti per avviare le prossime fasi del progetto“.

Articoli: MaritimeIndustriesTransportweeklySandandGravel.

Lascia un Commento