VENICE
OFFSHORE PORT

innovare per competere globalmente

Mega Cargo? Come trasformare un problema in una opportunità con il VOOPS

voops video

Guardate il nuovo video che racconta come funziona il sistema portuale offshore e (multi) onshore di Venezia.

Una serie di “disegni” spiegano come solo grazie ad una struttura in altura corredata da diversi punti a terra, sia possibile gestire i grandi carichi che le meganavi da 18mila TEU scaricheranno contemporaneamente il loro carico.

Il VOOPS, al momento si avvale di 4 diversi punti a terra (Marghera, Mantova – via fiume – Porto Levante e Chioggia) che rappresentano gli “onshore” di riferimento della piattaforma d’altura. Da qui, mettendo in valore infrastrutture portuali, fluviali, stradali e ferroviarie esistenti si potranno scaricare ed inoltrare i container verso i diversi mercati di riferimento.

La piattaforma offshore diventa quindi non un mero punto di “rottura del carico” ma il primo punto di deconsolidamento dei traffici capace di organizzare efficientemente tutte le operazioni per la gestione dei grandi carichi e l’intera catena logistica.

Un sistema flessibile e resiliente che consente alla mega nave di essere localizzata il più vicino possibile ai mercati di destinazione finale.

Lascia un Commento